sabato 4 giugno 2011

Giochi "sporchi", divertimento pulito!

Uno, due, tre... IL PIACERE DI COLORARSI!

Sono sempre stata convinta che la creatività dei bambini debba avere grande spazio e che la paura di sporcare/sporcarsi (paura delle mamme e degli adulti in genere) sia un freno alla libertà creativa e al divertimento.
Mi capita spesso nei laboratori che conduco di vedere bambini inibiti e bloccati solo per paura di tornare a casa con i vestiti macchiati di colore e probabilmente questo ha contribuito a portarmi sulla sponda opposta, lasciando ai miei figli briglia sciolta con colori e pastrocchi...
Come sempre la giusta dose sta in equilibrio a metà strada tra libertà e regole e questo post dedicato al PIACERE DI COLORARSI vuol essere solo una piccola provocazione farcita con qualche consiglio. 

GIOCO NUMERO UNO
La mia idea era quella di far dipingere in libertà i bambini su un grande foglio con le tempere, ma dopo pochi minuti Lorenzo e Margherita hanno perso interesse per il foglio e hanno iniziato a dipingersi il corpo. Devo confessare che la situazione mi è sfuggita di mano e non sono tanto sicura che le tempere sulla pelle siano proprio innocue...


ESPERIMENTO NUMERO DUE
Visto il grande piacere che provano i miei figli (probabilmente non solo i miei) per la body painting, ho pensato di farli giocare con dei colori appositi, quelli per il truccabimbi. Grande trovata! Ero sicuramente più tranquilla che con le tempere...
Non siamo sfuggite al loro pennello neppure io e la nonna, dipinte rispettivamente da rospetta e principessa!


 ESPERIMENTO NUMERO TRE
Un barattolino con un po' di cacao amaro sciolto in acqua e un pennello. Semplice, economico, sicuro, divertente! Questo è uno dei giochi creativi che propongo più spesso a bambini di ogni età e che consiglio di provare. Se non avete un giardino o un terrazzo, potete farlo al mare, al parco o nella vasca da bagno.

... stavo per dimenticare qualche piccolo consiglio, eccoli:
  • Prima di iniziare un gioco con colori proteggete il tavolo o il pavimento con una vecchia tovaglia o dei giornali.
  • Indossate e fate indossare ai vostri bambini un grembiule o degli indumenti sporchevoli, vanno benissimo vecchie t-shirt o tute che potranno così diventare la tenuta da pittore. 
  • Fissate dei limiti di spazio entro i quali i bambini sono liberi di creare, per esempio la superfice del tavolo.
  • Fate giocare i bambini, specialmente se piccoli, con materiali adeguati. Prediligete i materiali naturali e i colori non tossici.
  • Proponete attività semplici, i bambini non hanno grandi esigenze gli basta qualche colore (meno colori gli date meglio è) e un pennello (non è indispensabile vanno benissimo le loro mani).
  • Piuttosto che dare delle spiegazioni sul gioco che intendete proporre, iniziate voi a fare e vedrete che i bambini vi seguiranno presto. Lasciateli poi continuare nel modo che preferiscono.
  • Possibilmente astenetevi da giudizi e commenti (positivi o negativi che siano) sul loro elaborato finale. Spostate l'attenzione sul divertimento del fare piuttosto che sul risultato.
  • A fine gioco si risistema tutti insieme. Anche i più piccini con una spugna in mano sono bravissimi a pulire.
  • Se proprio non ve la sentite di proporre giochi pastrocchini, ogni tanto fate partecipare i bambini a qualche laboratorio "liberatorio".
Per parcondicio vi prometto che dedicherò uno dei prossimi post ai giochi creativi che non sporcano. 

7 commenti:

  1. Grazie Antonietta, anche questo post mi piace tantissimo! Ho letto qualcosa su questi giochi ma non ho ancora provato con le mie bimbe e ora la staggione giusta per farlo

    RispondiElimina
  2. Ciao! Sono arrivata qui grazie a Tatiana.. che bel blog ora sbircerò per benini :)
    Anche noi ieri abbiamo fatto body painting! Da un occhio qui se ti và :)
    http://creargiocando.blogspot.com/2011/06/body-painting.html

    RispondiElimina
  3. Stupendi questi giochi! Hai ragione, tanti bimbi vengono sgridati dalle mamme se si sporcano troppo... Ora che fa caldo, insomma quasi caldo, e si può stare fuori, credo che proveremo anche noi a dipingere in maniera così libera!

    RispondiElimina
  4. ciao care amiche creative, grazie a tutte per gli apprezzamenti!
    @ Stella: il tuo blog non mi era nuovo, ci avevo già fatto qualche giretto e lo trovo molto in sintonia con le mie corde. Purtroppo in questo momento non riesco a visualizzarlo bene, lo sfondo di ciliegie mi appare anche sotto al testo dei post rendendone quasi impossibile la lettura... probabilmente è un problema mio (del mio computer e del software obsoleto che uso). Lo visiterò ancora!

    RispondiElimina
  5. ... a Claudia e Topastro volevo inoltre dire che sono molto contenta di avervi incontrati. è stato bello vedersi per caso alle fattorie aperte!

    RispondiElimina
  6. anche a me ha fatto piacere incontrarti per caso! Anche se all'inizio non avevo ben capito chi eri :-) La prossima volta ti riconoscerò di sicuro!

    RispondiElimina
  7. semplicemente meraviglioso...ci vuole solo coraggio per farlo ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails