venerdì 5 aprile 2013

Una Musa per amica per essere sempre ispirati

Ispirazione da wikipedia: «.. una particolare eccitazione della mente, della fantasia o del sentimento che spinge un individuo a dar vita ad un'opera...»
Hésiode et la Muse, 1891 Museo d'Orsay Gustave Moreau
Il termine ispirazione significa letteralmente "respirare su", appare subito evidente il legame con il soffio divino che crea e dà vita. I greci per esempio credevano che un poeta fosse ispirato quando cadeva in estasi e veniva trasportato al di fuori della sua mente, a contatto con i pensieri di Dio. Questo concetto di ispirazione come fenomeno mistico è presente in molte altre culture, si riteneva che l'ispirazione fosse l'azione di uno spirito divino che agisce e si manifesta tramite visioni o rivelazioni all'uomo. Occorre arrivare alla moderna psicanalisi per umanizzare l'ispirazione, ma anche se da Freud in avanti viene vista come un processo che avviene all'interno della psiche umana, rimane ancora qualcosa di misterioso e per certi versi addirittura soprannaturale. Per Carl Gustav Jung l'artista è l'unico che dentro di sé porta le tracce di una memoria non acquisita con l'esperienza ma derivante dal patrimonio genetico, ed è il solo in grado di esprimere tale ricchezza. In ogni caso, che sia vista come estasi divina o come processo interno alla psiche umana, l'ispirazione rimane prerogativa di pochi e si configura come una sorta di "genio", una particolare capacità di individui speciali (gli artisti appunto) predisposti a percepire e portare alla luce quanto è nascosto ai più.

Oggi l'ispirazione ha allargato le sue ali e le muse possono bussare alla porta di chiunque, però viene ancora percepita come qualcosa che arriva all'improvviso e che non dipende da noi. Ma è proprio così? Sicuramente il processo creativo è per certi versi ancora sconosciuto, non sappiamo che cosa fa scattare in noi quel click che ci trasporta nel flusso creativo. Se sei tra quelli che pensano all'ispirazione come a una sorta di illuminazione che arriva dall'alto, prova a cambiare il tuo atteggiamento e tienti pronto a coglierla, questo presuppone un atteggiamento di attesa tutt'altro che passivo, ma vigile e di ascolto. Le esperienze vissute sulla mia pelle mi hanno insegnato che ci sono tanti modi per attivare il processo creativo e che la musa ispiratrice non è da cercare fuori, ma dentro di noi. Ecco allora che quel “respirare su” acquista nuova luce e tutt'altro significato!
Se vorrai seguirmi, nei prossimi post ti darò alcuni suggerimenti per favorire l'ispirazione e fare amicizia con la tua musa interiore.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails